26 Settembre 2022
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
news
percorso: Home > news > Serie A2

Busato (all. Poggibonsese): «Pronti a replicare la gara dell´andata»

22-03-2013 10:57 - Serie A2
Cristian Busato
Tutto è pronto per la trasferta di Poggibonsi. Sabato 23 marzo, con calcio di inizio alle 16, i gialloneri affronteranno la squadra che, nel girone d´andata, ha interrotto la striscia di nove vittorie di fila, imponendo al Cld Carmagnola il primo pareggio stagionale. La parola a Cristian Busato, l´allenatore dei giallorossi.

Mister, come giudichi il vostro campionato?
«Ormai siamo ormai tranquilli da un po´ di tempo, anche se ad un certo punto abbiamo iniziato a fare un pensierino ai playoff. Purtroppo le sconfitte con il Prato ed il Pistoia ci hanno tagliato le gambe, ma va bene così. Sono comunque soddisfatto: i cinque nuovi giocatori che si sono inseriti dall´inizio si sono integrati bene: purtroppo abbiamo pagato le prime sette giornate, dove abbiamo conquistato un solo punto, un po´ per demerito nostro e un po´ anche per la sfortuna. È stata comunque una stagione positiva, in vista anche del prossimo anno».

All´andata siete riusciti a compiere una vera e propria impresa. Sperate di replicare anche sabato?
«Sono stato molto soddisfatto della partita disputata all´andata, quando siamo riusciti a pareggiare in casa della capolista, che prima di allora aveva soltanto vinto. Purtroppo questa volta mancheranno Di Maso e Nakamura, due elementi importanti per la nostra squadra: per me sarà comunque un banco di prova per chi lo sostituirà. In ogni caso ce la giocheremo a viso aperto, senza timori. L´importante è che sia una bella partita, che sia uno spettacolo per tutti».

Secondo te, in campionato, ha vinto la squadra più forte?
«Ha vinto la più continua, la più attrezzata e la più organizzata. In questo sport la difesa è fondamentale, e il Cld Carmagnola lo ha dimostrato. Mi aspettavo forse qualcosa di più dal Grosseto, ma il campo ha decretato i vincitori: il successo della squadra di Gomes è senza dubbio strameritato».

Chi ti ha stupito di più tra i tuoi prossimi avversari?
«L´anno scorso ho ricoperto il doppio ruolo di giocatore e allenatore. Non è una situazione facile da gestire, e sono convinto che Lino Gomes abbia fatto un ottimo lavoro. Chi ha avuto il piacere di rivestire questo doppio ruolo, sa quali sono le difficoltà. E nonostante i suoi 38 anni, è ancora in grado di fare la differenza. È un vero professionista, un esempio per tanti giovani allenatori».

Ufficio Stampa Cld Carmagnola
#Social
[icona Facebook] [icona YouTube] [icona Instagram]
Statistiche
totale visite
348472

sei il visitatore numero
53910

utenti online
0


sito internet by www.ellediartigrafiche.com
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
cookie