07 Ottobre 2022
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
news
percorso: Home > news > Serie A2

Gioana (all. Bra): «Pronti a dare battaglia»

07-02-2013 16:05 - Serie A2
Marco Gioana
È partito il conto alla rovescia verso il derby. Sabato 9 febbraio, alle 15, è in programma la sfida in casa dei cugini del Bra. All´andata finì 6-4, non senza polemiche. Una sfida attesa da entrambe le parti, visti i tanti ex che oggi vestono la maglia giallorossa: a partire dal bomber Daniele Granata, passando per l´immenso Andrea Licciardi, senza dimenticare l´ultimo arrivato Davide Borelli e soprattutto il tecnico Marco Gioana, ex direttore generale del Cld Carmagnola.

Marco, arrivate da una sconfitta in casa della Poggibonsese. Come sta la squadra?
«Abbiamo perso, è vero, ma di fronte avevamo un´ottima squadra, che ci ha messo in difficoltà. Purtroppo la partita è stata decisa dagli episodi: a tre minuti dalla fine siamo riusciti a trovare il pareggio ma poi, nel finale, un errore ci è costato caro. Pazienza, ma il gruppo sta bene e sono sicuro che concluderemo al meglio la stagione».

Sabato ci sarà il derby. Che partita ti aspetti?
«Mancheranno Golè e Caccese, entrambi squalificati, ma rientrerà un giocatore fondamentale come Granata. Queste sono partite dove gli stimoli vengono da soli, affronteremo una squadra che non ha ancora mai perso, e poi è un derby. In casa abbiamo sempre vinto, faremo la nostra partita, come abbiamo cercato di fare in tutti questi mesi. Affronteremo la prima della classe, la compagine più in forma del campionato. Mi auguro che sia una bella partita, che vinca il migliore».

Chi, tra gli avversari, temi di più?
«Temo il collettivo: tutti i giocatori hanno ormai assimilato gli schemi di Gomes, il Cld Carmagnola ha un ritmo altissimo. Se però devo scegliere, toglierei proprio Lino. Nonostante l´età, fa ancora la differenza. È la mente della squadra, in pochi hanno la sua intelligenza tattica. Comunque non dobbiamo avere paura, ma rispetto dell´avversario».

Qual è l´obiettivo del Bra?
«Credo che arrivare tra i primi cinque sia un obiettivo concreto. La sesta, che è il Castellamonte, dista sei punti. Un buon margine di sicurezza. Sono contento di quello che abbiamo fatto finora: la rosa è stata completamente rinnovata rispetto allo scorso anno, i risultati ci soddisfano. E ricordiamoci che siamo una neopromossa. L´importante era gettare le basi in vista anche di un prossimo futuro».

Ufficio Stampa Cld Carmagnola
#Social
[icona Facebook] [icona YouTube] [icona Instagram]
Statistiche
totale visite
350868

sei il visitatore numero
53927

utenti online
0


sito internet by www.ellediartigrafiche.com
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
cookie